Tortino di pesce spada alla siciliana
Siciliani creativi in cucina
Siciliani creativi in cucina
  • Valuta questa ricetta!
  • La tua valutazione
Valutazione globale 0 0 valutazioni

Ingredienti

  • 250 grammi di pesce spada tagliato in fette sottili
  • 1100 grammi di pane grattugiato
  • 1100 grammi di pecorino sardo dolce Dop (o un altro formaggio morbido)
  • 1 maggiorana, origano, basilico quanto basta
  • 1 il succo di un limone biologico
  • 1 sale e pepe, quanto basta
  • 1 olio extravergine di oliva, quanto basta
  • 130 grammi di pecorino canestrato siciliano Dop
  • 1 capperi sotto sale, quanto basta
  • 1 olio e pane grattugiato per gli stampini, quanto bastaPROCEDIMENTO
  • Tortino di pesce spada alla siciliana I tortini di pesce spada sono semplici e veloci da preparare. Ungere gli stampini con olio extravergine di oliva e spolverizzarli con il pangrattato. Rivestire gli stampini con le fettine di pesce spada, sia sui lati sia sul fondo, facendo in modo che i lembi di pesce spada fuoriescano leggermente dallo stampino, perché dovrete ripiegarli poi su se stessi per chiudere il tortino. Preparare la farcia per i tortini di pesce spada. Mettere in una ciotola il pane grattugiato, il pecorino, le erbe aromatiche, sale e pepe, i capperi dissalata e tritati finemente, il succo di limone e tanto olio quanto necessario per ottenere un composto soffice ma sgranato. Assaggiate sempre per verificare che il sale sia corretto. Distribuire negli stampini un po’ di farcia. Aggiungere qualche dadino di pecorino morbido o del formaggi che preferite (sempre morbido o semi stagionato, in modo che nei pochi minuti di cottura si sciolga e fili) e coprire con un altro poco di farcia. Ripiegare i lembi di pesce spada su se stessi in modo da sigillare il tortino. Ungere leggermente il pesce spada con un filo di olio extravergine. Preriscaldare il forno a 200 gradi statico e, quando sarà caldo, cuocere i tortini di pesce spada per 8-10 minuti. Sfornare i tortini, sformarli e servire i tortini di pesce spada caldi o tiepidi, guarnendoli con un spicchio di limone. Buon appetito! L’ABBINAMENTO: Un bianco di Pantelleria per questo piatto a base di pesce spada. Suggeriamo il vino “Gadì”, annata 2014, Doc Pantelleria, prodotto dall’azienda Salvatore Murana. a base di uve della tipologia Moscato di Alessandria. L’aspetto visivo è brillante, i profumi sono di frutta (albicocca) e fiori (zagara), con un gusto pieno e armonico. Condividi 90 Pin 28 WhatsApp Condividi Tweet 118 Condivisioni Correlati

Istruzioni

Commenti

Iniziare sessione or Registra per scrivere un comento.