Torta pan di Spagna farcita con crema pasticcera
www.cucinare.meglio.it
www.cucinare.meglio.it
  • Valuta questa ricetta!
  • La tua valutazione
Valutazione globale 0 0 valutazioni

Ingredienti

  • Per il pan di spagna
  • 1480 g di uova
  • 1240 g di zucchero
  • 1240 g di farina 00
  • 11/2 bacca di vaniglia
  • 1 Per la crema pasticcera :
  • 11 l di latte
  • 1120 g di tuorli
  • 1200 g di zucchero
  • 1120 g di farina
  • 11 bacca di vaniglia
  • 1 Per la bagna per dolci :
  • 1200 ml di acqua
  • 1100 g di zuccheroPreparate il pan di Spagna un giorno prima. Nel contenitore della planetaria mettete le uova, lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia. Azionate la planetaria a velocità massima e fate montare il tutto fino a quando la uova non saranno triplicate di volume. Il composto diventerà molto più chiaro.
  • Versate nella planetaria ancora in funzione la farina, setacciata due volte, per evitare che si formino grumi. Lasciate girare per qualche altro secondo - il tempo di far assorbire per bene la farina.
  • Spegnete la planetaria e versate in una tortiera da 23 cm precedentemente foderata con della carta forno.
  • Consiglio
  • Fate un cerchio per la base e dei rettangoli per i lati della tortiera, così da ottenere un risultato migliore.
  • Versate quindi l’impasto nella tortiera. Infornate a 150° per 45 minuti in forno ventilato e preriscaldato. Fate il test dello stuzzichino per controllare se è cotto.
  • Una volta cotto lasciate freddare completamente il pan di Spagna fino al giorno successivo. Il giorno dopoTagliate il pan di Spagna a metà con un coltello grande a sega. Bagnate la base con una bagna preparata con acqua e zucchero. Fatela bollire qualche minuto e sarà pronta all’utilizzo (la si può aromatizzare a piacere).
  • Versate una generosa quantità di crema pasticcera. Grattugiate del cioccolato sulla superficie della crema oppure cospargete con gocce di cioccolato. Infine coprite con l’altra metà del pan di Spagna precedentemente bagnato.
  • Fate riposare in frigorifero per almeno un'ora. Servite e gustate. Ricetta originaleGuarda la ricetta originale di Tiziano Gargani, sul blog Cucina con passione.

Istruzioni

Commenti

Iniziare sessione or Registra per scrivere un comento.