Pasta al pesto crudo di zucchine e mandorle, con pesce spada
Siciliani creativi in cucina
Siciliani creativi in cucina
  • Valuta questa ricetta!
  • La tua valutazione
Valutazione globale 0 0 valutazioni

Ingredienti

  • 320 grammi di pasta corta
  • 14 zucchine piccole romanesche o siciliane
  • 150 grammi di pecorino siciliano Dop grattugiato
  • 150 grammi di mandorle pelate e leggermente tostate
  • 1 un pezzetto di aglio (facoltativo)
  • 1 sale e pepe, quanto basta
  • 1 olio extravergine di oliva, quanto basta
  • 1 menta fresca, quanto basta
  • 1200 grammi di pesce spada in una sola fetta
  • 1 pistacchi di Bronte Igp leggermente tostato, quanto bastaPROCEDIMENTO
  • Pasta al pesto crudo di zucchine, mandorle, pesce spada Per il pesto crudo di zucchine dovete semplicemente lavare le zucchine, raschiare leggermente con un coltello la buccia ed eliminare le estremità. Tagliare le zucchine a rondelle e metterle nel mixer insieme alla menta, al pecorino grattugiato e alle mandorle. Se vi piace un gusto più deciso, aggiungete anche lo spicchio d’aglio. Unire al pesto di zucchine via via l’olio extravergine di oliva a filo e frullare fino ad ottenere una crema. Aggiustare di sale e di pepe. Ovviamente, come per ogni pesto, le dosi sono a vostra discrezione, vi dico solo che il pesto crudo di zucchine è un pesto ‘magro’ e quindi vi consiglio di non lesinare troppo sull’olio. Tagliare il pesce spada a dadini non piccolissimi e saltarlo a fuoco alto in una padella con un filo di olio extravergine: appena i cubetti di pesce spada cambieranno colore, saranno pronti, ancora morbidi e succosi. Salare il pesce leggermente a fine cottura. Lessare la pasta in abbondante acqua salata. Mettere il pesto crudo di zucchine e mandorle in una padella e aggiungervi un paio di cucchiaiate dell’acqua di cottura della pasta. Scolare la pasta al dente e mantecarla, a fuoco vivace, in tegame con il pesto di zucchine. Aggiungere il pesce spada. Servire la pasta con pesto crudo di zucchine e mandorle e pesce spada guarnendo il piatto con i pistacchi tritati e leggermente tostati, un po’ di pepe nero e qualche fogliolina di menta fresca. Buon appetito! Condividi 35 Pin 15 WhatsApp Condividi Tweet 50 Condivisioni Correlati

Istruzioni

Commenti

Iniziare sessione or Registra per scrivere un comento.