Pancake Light
ellystrega
ellystrega

Pancake Light

  • Valuta questa ricetta!
  • La tua valutazione
Valutazione globale 0 0 valutazioni

Ingredienti

  • 200 gr di farina
  • 2 cucchiaini da tè di lievito in polvere
  • 1/2 cucchiaino da tè di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 uova (dividere i tuorli dagli albumi)
  • 250 ml di latte (una tazza)
  • 3 cucchiai di olio di semi vari

Istruzioni

    Tempo di Preparazione 10min
    Tempo di Cottura 8min

    Ingredienti
    Ingredienti per 12 pancakes

    200 gr di farina
    2 cucchiaini da tè di lievito in polvere
    1/2 cucchiaino da tè di sale
    1 cucchiaino di zucchero
    2 uova (dividere i tuorli dagli albumi)
    250 ml di latte (una tazza)
    3 cucchiai di olio di semi vari

    Preparazione
    Preparazione

    In una terrina unite farina, lievito, sale e zucchero.
    In un altro recipiente montate a neve ferma gli albumi.
    In una ciotola, senza lavare lo sbattitore, battete leggermente i tuorli.
    A parte mescolare il latte con l’olio.
    Aggiungete i liquidi agli ingredienti solidi e mescolate finché il composto non risulti omogeneo; infine aggiungete i bianchi d’uovo montati a neve ferma.
    Ungete con qualche goccia d’ olio di semi o d’oliva una padella antiaderente e scaldatela a fuoco medio. Versate circa 3 cucchiai della pastella per pancake nella padella. Distribuite fino ad ottenere un dischetto di circa 10 cm. di diametro.
    Attendete fino a quando sulla parte superiore della frittella non cominciano a comparire delle bollicine e i bordi risultano asciutti. A questo punto capovolgetela e togliete dal fuoco solo quando saranno dorati entrambi i lati e il pancake sarà lievitato a circa 1 cm di spessore. Ripetete i passaggi fino a quando tutta la pastella non sia esaurita.
    I pancakes si mangiano caldi e si possono servire (impilati uno sull’altro, ma senza esagerare) cosparsi di miele, marmellata, frutta o sciroppo d’acero (ormai si trova anche in Italia).
    Se siete amanti dell’american brunch potete considerare l’opzione “salata” accompagnando i vostri pancakes con bacon e/o formaggio fuso; se invece volete soddisfare un piccolo peccato di gola (e non avete problemi di linea o, come me, ve ne fregate) dovete assolutamente provare la versione “più ricca” con glassa al cioccolato, fragole e granella di nocciole, come potete vedere nella foto, realizzata per un risveglio “speciale”.

Commenti

Iniziare sessione or Registra per scrivere un comento.