Olive in salamoia alla siciliana
Siciliani creativi in cucina
Siciliani creativi in cucina
  • Valuta questa ricetta!
  • La tua valutazione
Valutazione globale 0 0 valutazioni

Ingredienti

  • 2 chilogrammi di olive appena raccolte
  • 12 acqua
  • 190 grammi di sale per ogni litro di acqua
  • 1 aglio, quanto basta
  • 1 peperoncino, quanto basta
  • 1 finocchietto selvatico, quanto basta
  • 1 qualche pezzetto di scorza di limonePROCEDIMENTO Le olive in salamoia alla siciliana sono semplicissime da preparare. Dopo avere lavato le olive ed eliminato quelle non perfettamente integre, dovete semplicemente mettere l’acqua e il sale in una pentola , aggiungere un pezzetto di scorza di limone e portare a ebollizione. In questo modo il sale si scioglierà perfettamente. Lasciate raffreddare la soluzione di acqua e sale completamente prima di utilizzarla. Mentre la salamoia si raffredda, sterilizzate i barattoli bollendoli, insieme ai coperchi, in una pentola capiente per 30 minuti. Poi metteteli su un canovaccio pulito ad asciugare. Inserite in ogni vasetto un po’ di olive, aggiungete uno o due spicchi di aglio con la buccia e un paio di peperoncini (nelle olive in salamoia calabresi, molto simili alle nostre, si abbonda con il peperoncino). Completate con il resto delle olive. Le olive devono raggiungere quasi il bordo del vasetto. Se volete, potete aggiungere a piacere anche qualche foglia di alloro o un pezzetto di scorza di limone. A questo punto, prendete i rametti di finocchietto selvatico e intrecciateli facendo una sorta di disco della stessa dimensione del barattolo in cui conserverete le olive. Inserite la coroncina di finocchietto selvatico nel barattolo a copertura delle olive, pressando bene. Poi, versate la salamoia di acqua e sale sulle olive fino a coprirle completamente. E’ importante che il disco di finocchietto selvatico tenga le olive ben immerse nella salamoia. Chiudete ermeticamente e riponete le olive in salamoia alla siciliana in un luogo buio, fresco e asciutto. A questo punto l’unico ingrediente che vi serve è il tempo: le olive saranno pronte in non meno di  5-6 mesi: durante questo tempo, perderanno la nota amara mantenendo però quella vegetale. Le olive in salamoia si mantengono a lungo, anche anni, quindi non preoccupatevi se ne avete preparato in abbondanza. Servitele in tavola insieme agli antipasti, come stuzzichino con gli aperitivi, insieme alla carne arrosto alla maniera sarda e usatele per cucinare. Vedrete che l’anno prossimo ne preparerete ancora di più. Buon appetito!   Share Pin WhatsApp Share Tweet 0 Condivisioni Mi piace:Mi piace Caricamento... Correlati

Istruzioni

Commenti

Iniziare sessione or Registra per scrivere un comento.