Maroggia’s Mill Cookbook: Merlot flavoured Ticinese Taralli with polenta breading / Il ricettario del Mulino di Maroggia: Taralli Ticinesi al Merlot con panatura di polenta

Ingredienti

  • 50 pieces Preparation time
  • 6-12 hours drying
  • baking
  • 200 g Farina Bianca Nostrana flour from Maroggia’s Mill (AP flour will do but you will probably have to add a little flour or wine according to your dough consistency, remember it must be smooth and elastic)
  • 100 g semolina flour from Maroggia’s Mill
  • 60 g extra virgin olive oil
  • 120 g red Merlot wine from Ticino
  • 4 g salt
  • 1 dash of baking soda
  • 30 di dicembre sono tornata a Maroggia con la mia piccola creazione da 500 g Lì Alessandro mi aspettava con una proposta, o forse dovrei chiamarlo un regalo di Natale tardivo che ho trovato sotto il silo? Da questo mese collaborerò con il Mulino di Maroggia ideando delle ricette esclusive che verranno pubblicate a settimane alterne sul mio blog e sulla pagina Facebook del Mulino. Mi sento come una bambina nel negozio di caramelle, solo che al posto di riempirmi le tasche di caramelle alla menta, girelle di liquerizia e gomme da masticare ho l’opportunit di affondare le mani in sacchi di farina di frumento, farro, semola rimacinata e chi più ne ha più ne metta. Un sogno fatto realt . Inutile dire che gi sulla via del rientro a casa ho iniziato a pensare alla prima ricetta. Le tracce base? Qualcosa di croccante per il Capodanno imminente e i prodotti regionali. L’idea è stata quella di fare dei taralli che invece del vino bianco, tradizionalmente presente nella ricetta pugliese, avessero nell’impasto del merlot rosso. Ho preso ispirazione da questa ricetta trovata sul blog Sapori dei sassi, facendo qualche piccola modifica mentre lavoravo all’impasto. Il risultato sono dei taralli croccanti e friabili cui la presenza del merlot nell’impasto e nella glassatura conferisce un gusto intenso e profondo. La panatura con farina di polenta rossa conferisce a questi taralli un tocco rustico e un gusto caratteristico che ben si sposa con il sapore che ricorda molto piatti autunnali a base di selvaggina. Il consiglio è quello di gustare i taralli ticinesi con del salame nostrano e un buon bicchiere di vino rosso, magari come aperitivo ad una cena a base di carni di selvaggina oppure una buona polenta e coniglio.
  • 50 pezzi circa
  • 6-12 ore per l
  • 200 g Farina Bianca Nostrana del Mulino di Maroggia
  • 100 g friscello speciale del Mulino di Maroggia o semola fine
  • 60 g olio extravergine d’oliva
  • 120 g merlot rosso ticinese
  • 4 g sale
  • 1 punta di bicarbonato
  • polenta rossa del Mulino di Bruzella per la panatura
  • Setacciate le farine con il sale e il bicarbonato.
  • Riscaldate leggermente l’olio e unitelo alle farine insieme al vino a temperatura ambiente.
  • Inizialmente aiutatevi con una forchetta e impastate con le mani quando la farina inizia ad assorbire i liquidi.
  • Impastate per cir

Istruzioni

Commenti

Iniziare sessione or Registra per scrivere un comento.