Formaggi saporiti: un viaggio tra gusto e vino
aciascunoilsuo
aciascunoilsuo
  • Valuta questa ricetta!
  • La tua valutazione
Valutazione globale 0 0 valutazioni

Ingredienti

  • 3 mesi, una pasta dura, friabile molto ricca di parti di colore verde bluastro e un gusto forte e piccante. Viene prodotto in alcune aree del Piemonte e della Lombardia e le sue origini sono antiche: gi dall’anno Mille era famoso per il suo sapore particolare. Appartiene alla famiglia dei formaggi erborinati, cioè che contengono macchie e venature di muffa. Si chiamano così perché le loro chiazze ricordano il prezzemolo, detto “erborin” in dialetto lombardo, e comprendono, oltre al Gorgonzola, altri formaggi italiani come il Castelmagno o il Moncenisio e prelibatezze straniere come il Roquefort francese e lo Stilton inglese.
  • 3 piccole zone: nel comune di Sogliano al Rubicone, in provincia di Forlì-Cesena e in quelli di Talamello e Sant’Agata Feltria, in provincia di Pesaro-Urbino. La sua particolarit consiste nel processo di stagionatura, così importante che basta da solo a far definire “di fossa”formaggi fatti con tipi di latte diverso.
  • 3 e gli 8 mesi dalla produzione, ha gi un sapore particolare, legato all’alimentazione delle mucche della zona. I pascoli sono infatti ricchi di erbe profumate come il trifoglio, la cicoria e la camomilla selvatica.
  • 8 mesi e i 2 anni, quando il profumo e il gusto del formaggio raggiungono la massima intensit e si sentono note piccanti.

Istruzioni

Commenti

Iniziare sessione or Registra per scrivere un comento.