Crostini palermitani - INGREDIENTI  Fette di pancarré Besciamella Prosciutto cotto Latte q.b. (per inumidire il pancarré) Uova (per confezione i crostini) Pangrattato e farina 00 q.b. per la panatura Olio si semi di arachide per friggere  PER LA BESCIAMELLA  50 grammi di burro 80 grammi di farina 00 1 litro di latte intero Sale q.b. noce moscata q.b.  PROCEDIMENTO  Mettere sul fuoco una ciotola con il burro, appena sciolto aggiungere la farina e mescolare con un mestolo di legno. Unire il latte, poco per volta, e continuare a mescolare con la frusta in modo da non far formare grumi; aggiustare con il sale e la noce moscata grattugiata al momento e continuare a cuocere, sempre rimescolando, per circa venti minuti, tenendo presente che per la nostra ricetta occorrerà che sia abbastanza densa. Prendere una fetta di pancarré e inumidirla con il latte, adagiarla sul piano di lavoro e depositarvi al centro la besciamella (facendo attenzione a lasciare intorno un margine di un paio di centimetri) ed il prosciutto tagliato grossolanamente. Spennellare  i bordi con l’uovo battuto e sovrapporre un’altra fetta di pancarré inumidita nel latte e fare in modo di incollare i bordi delle due fette di pancarré. Procedere così per gli altri crostini e, una volta ultimati, passarli nella farina, poi nell’uovo battuto e dopo nel pangrattato. A questo punto ripassarli nell’uovo battuto ed ancora nel pangrattato (doppia panatura). Preparare una padella con abbondante olio caldo (circa 170°) e friggere i crostini. Dopo qualche minuto, quando saranno ben dorati toglierli dalla padella e metterli a sgocciolare su carta assorbente da cucina. Servire possibilmente caldi.
www.ricettedisicilia.net
www.ricettedisicilia.net

Crostini palermitani - INGREDIENTI Fette di pancarré Besciamella Prosciutto cotto Latte q.b. (per inumidire il pancarré) Uova (per confezione i crostini) Pangrattato e farina 00 q.b. per la panatura Olio si semi di arachide per friggere PER LA BESCIAMELLA 50 grammi di burro 80 grammi di farina 00 1 litro di latte intero Sale q.b. noce moscata q.b. PROCEDIMENTO Mettere sul fuoco una ciotola con il burro, appena sciolto aggiungere la farina e mescolare con un mestolo di legno. Unire il latte, poco per volta, e continuare a mescolare con la frusta in modo da non far formare grumi; aggiustare con il sale e la noce moscata grattugiata al momento e continuare a cuocere, sempre rimescolando, per circa venti minuti, tenendo presente che per la nostra ricetta occorrerà che sia abbastanza densa. Prendere una fetta di pancarré e inumidirla con il latte, adagiarla sul piano di lavoro e depositarvi al centro la besciamella (facendo attenzione a lasciare intorno un margine di un paio di centimetri) ed il prosciutto tagliato grossolanamente. Spennellare i bordi con l’uovo battuto e sovrapporre un’altra fetta di pancarré inumidita nel latte e fare in modo di incollare i bordi delle due fette di pancarré. Procedere così per gli altri crostini e, una volta ultimati, passarli nella farina, poi nell’uovo battuto e dopo nel pangrattato. A questo punto ripassarli nell’uovo battuto ed ancora nel pangrattato (doppia panatura). Preparare una padella con abbondante olio caldo (circa 170°) e friggere i crostini. Dopo qualche minuto, quando saranno ben dorati toglierli dalla padella e metterli a sgocciolare su carta assorbente da cucina. Servire possibilmente caldi.

  • Valuta questa ricetta!
  • La tua valutazione
Valutazione globale 0 0 valutazioni

Commenti

Iniziare sessione or Registra per scrivere un comento.