Crostata a strati
Siciliani creativi in cucina
Siciliani creativi in cucina
  • Valuta questa ricetta!
  • La tua valutazione
Valutazione globale 0 0 valutazioni

Ingredienti

  • DOSI PER UNA TORTIERA DA 20-22 CM DI DIAMETRO
  • 1300 grammi di farina 00
  • 1140 grammi di zucchero semolato
  • 1140 grammi di burro
  • 1 un pizzico abbondante di sale
  • 1 latte intero, quanto basta
  • 12 tuorli
  • 1 un cucchiaino di lievito (6 grammi circa)
  • 1 la scorza di un limone biologico
  • 1 la vostra confettura preferita, quanto basta
  • 1 latte e zucchero semolato per spolverizzare il dolce, quanto bastaPROCEDIMENTO Per preparare la crostata a strati, dovete innanzitutto fare la pasta frolla. Mettere sul piano di lavoro la farina setacciata con il lievito, il sale, la scorza di limone grattugiata, i tuorli, lo zucchero, i tuorli e il burro freddo tagliato a dadini. Iniziare a impastare con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto grossolano. Poi aggiungere tanto latte quanto necessario per ottenere un panetto liscio, omogeneo, compatto e senza grumi. Avvolgete la pasta frolla nella pellicola per alimenti e conservate il panetto in frigorifero per almeno 30 minuti. Preriscaldate il forno a 170 gradi statico. Imburrare e infarinare con cura la tortiera. Vi suggerisco di usare una tortiera apribile, in modo da potere estrarre facilmente questa crostata che, essendo composta da diversi strati, è piuttosto pesante. Dividere l’impasto in 4 o 5 pezzi, a secondo del numero di strati che volete fare. Se questa è la prima volta che preparate la crostata a strati, vi suggerisco 4 strati. Con il mattarello, ricavare una sfoglia sottile da un pezzo di impasto un po’ più grande degli altri. Rivestire con uno strato di pasta frolla la tortiera, anche sui lati. Bucherellare leggermente il fondo per favorire la cottura della pasta frolla. Distribuire un po’ di confettura sulla pasta frolla.
  • Crostata a strati Non esagerate con la confettura, altrimenti gli strati interni del dolce potrebbero non cuocere a sufficienza. Coprite la confettura con un secondo strato di pasta frolla, bucherellate nuovamente e aggiungete ancora confettura. Fate un altro strato di pasta frolla (il terzo) e completate con il resto della confettura. A questo punto, rifinite la crostata a strati come se fosse una crostata normale. Fate un bordino sul lati e poi ricavate una sfoglia da cui ritagliare la strisce. Distribuire le strisce di pasta frolla sulla crostata, spennellare al superficie con poco latte intero e spolverizzare le strisce di pasta frolla con un po’ di zucchero semolato, meglio se extra fino. Cuocere la crostata a strati in forno preriscaldato a 170 gradi per 30 minuti e poi abbassare a 160 gradi per altri 30 minuti circa. Controllate che la crostata non scurisca eccessivamente all’esterno. Se doveste vedere che la superficie diventa troppo scura, copritela con un foglio di alluminio. Una volta cotta, lasciate raffreddare la crostata completamente prima di estrarla dalla tortiera. Buon appetito! Share Pin WhatsApp Share Tweet 0 Condivisioni Mi piace:Mi piace Caricamento... Correlati

Istruzioni

Commenti

Iniziare sessione or Registra per scrivere un comento.