Cheesecake fredda Oreo
CioccoBurro di Giuseppe Magro
CioccoBurro di Giuseppe Magro

Cheesecake fredda Oreo

  • Valuta questa ricetta!
  • La tua valutazione
Valutazione globale 0 0 valutazioni

Ingredienti

  • 350 g di biscotti Oreo (circa 2 confezioni)
  • 80 g di burro
  • 130 g di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 250 g di mascarpone
  • 200 g di philadelphia
  • 250 ml di panna liquida fresca
  • 6-7 g di colla di pesce

Istruzioni

    1. Per prima cosa predisporre i biscotti: prendetene 250 g e separate i dischetti dalla crema, vi serviranno entrambi rispettivamente per la base e la farcitura; dei restanti 100 g metà tritateli grossolanamente mentre i rimanenti tagliateli a metà, serviranno come guarnizione finale, potete aumentare a piacere la quantità di biscotti da aggiungere alla crema.

    2. Preparare la base: in un robot tritare i dischetti di Oreo privati di crema, aggiungere il burro fuso e lasciare amalgamare; versare e livellare bene il composto in uno stampo di ∅ 20 cm precedentemente imburrato e rivestito di carta forno.

    3. Preparare la crema: prima di tutto mettere la colla di pesce in ammollo con dell’acqua fredda, invece in una a parte ciotola unire 100 g di zucchero, mascarpone, philaelphia, crema interna degli Oreo ed estratto di vaniglia, lavorare il tutto a crema con le fruste elettriche in modo da ottenere un composto morbido e omogeneo, montare la panna ben fredda di frigo con i rimanenti 30 g di zucchero ed incorporarla alla crema delicatamente usando una spatola dal basso verso l’alto. Incorporare gli oreo tritati ed infine la colla di pesce precedentemente strizzata e sciolta a fuoco dolce con 2-3 cucchiaini di acqua. Versare e livellare la crema sulla base e riporre in frigo a rassodare per almeno 4 ore, meglio ancora tutta la notte.

    4. Prima di servire la cheesecake decorare la superficie con i rimanenti biscotti Oreo!

    NOTE
    - Per una cheesecake più grande potete optare per uno stampo di ∅ 22-24 cm ovviamente il dolce di conseguenza risulterà un po’ più basso.
    - Il giorno dopo è molto più buona poiché i vari ingredienti si armonizzano molto di più tra loro.

Commenti

Iniziare sessione or Registra per scrivere un comento.