Ricette di pigna napoletana

Casatiello dolce napoletano – Pigna

Casatiello dolce napoletano – Pigna

Questo dolce fa parte della tradizione napoletana da tempo immemore. Da quando ho ricordi, c’è sempre questo casatiello dolce (o pigna) che partecipa alle colazioni del periodo pasquale
Alici fritte alla napoletana

Alici fritte alla napoletana

Bocconcini di rana Pescatrice croccanti con crema di patatePolpo in umido (Purpu alla pignata, ricetta tipica salentina)Sovracosce di pollo in padella e chips di patateTorta salata Zucca e spinaciFiletti di Gallinella alla pizzaiolaCanapè al salmoneSarago al forno con salsa di basilico
Lievito madre fatto in casa

Lievito madre fatto in casa

L’idea del lievito madre ci è venuta qualche anno fa, quando per Pasqua ci accingevamo a preparare le consuete “pigne”, anche dette casatiello dolce tipiche della tradizione Napoletana
Casatiello napoletano

Casatiello napoletano

Il casatiello napoletano è una ricetta napoletana tipicamente pasquale, risale almeno al 600. Pigna pasquale 569 circa a persona
Baccalà con le cipolle – Cipuddata

Baccalà con le cipolle – Cipuddata

le lumache o la testina di agnello in umido e la pecora alla pastorale – una preparazione a base di pecora, verdure, lampascioni, cotta molto lentamente in una pignata di coccio – ovvero, alcuni tra i piatti più rappresentativi della Basilicata e della sua cucina allo stesso tempo povera ma ricca di tradizione e sapore
Pizza chiena in fiore ®Alme

Pizza chiena in fiore ®Alme

Napoletana a quella della mia zona Beneventana, ogni paese ha la sua versione e. Pizza. chiena in fiore. ®Alme
Sardenaira…che bontà!

Sardenaira…che bontà!

Piscadra a Pigna. E io che pensavo che la Pizza napoletana fosse stata inventata per prima…mi sono dovuta ricredere
Carnevale: dolci e frittura

Carnevale: dolci e frittura

Le Graffe, cimbelline fritte tipiche della cucina napoletana, sono composti da un impasto lievitato a base di farina e patate, poi fritto e cosparso di zucchero semolato

Cenando sotto un cielo diverso 2016 al castello di Lettere

Durante la serata è stato possibile ascoltare la musica jazz e napoletana dei Dolce Vita. Giulio Coppola (La Galleria –Gragnano),Corrado Parisi ( Ristorante Arke Quartu Sant'Elena (CA) ) Michele De Martino (Evu- Vietri sul Mare), Alberto Fortunato (La Bettola del gusto – Pompei), Gennaro Longobardi (Nonna Giulia- Lettere), Lorenzo Montoro (Osteria al Paese - Nocera Inferiore), Francesco Vorraro (Braceria Bifulco- Ottaviano), Faby Scarica (Villa Chiara- Vico Equense), Maurizio De Riggi (Markus- San Paolo Belsito), , Giovanni Sorrentino (I Gerani - Santa maria la Carità ) Vincenzo Vaccaro (Cucina 82 - Gragnano), Lorenzo Principe ( Famiglia Principe 1968 -Nocera Superiore), Giovanna Farina ( O’ ca bristo-Nocera inferiore), Yuri Buono ( Vincanto – Pompei) Massimiliano Malafronte (Panificio Malafronte-Gragnano), Francesco Longobardi (Melius Salumeria con cucina – Pompei-), Erminia e Pietro Cuomo (Hostaria di Bacco –Furore), Luigi Sorrentino (Torre Ferano –vico equense), Amelia Mazzola ( La Torre - Massalubrense) Luigi Salomone ( Piazzetta Milù – Castellammare di Stabia) Paolo Amato ( Caseificio Aurora – Pagani-), Filippo Cascone (Panificio Cascone - Lettere), Teresa Ruocco ( Cake Designer) Luca Castellano (Pizzeria Castellano- Napoli), Vincenzo Piacente ( Parco dei Principi – Sorrento) Roberto Verducci, ( Fish Experienze – Na-)Luca Esposito ( La locanda del Testardo - Baia), Alfonso Crisci( Taverna Vesuviana)Giovanni Arvorio ( Taberna del Principe - Av-) Antonio Petrone (Pensando a te- Baronissi)Valentino Buonincontri (Dama’) Ciro Coticelli (Antico Borgo – Gragnano) Gabriele Martinelli (I Machiavelli – Pompei), Mafalda Figliolia (La Pignata – Bracigliano) Giordano Carmela (BorgoAntico – Lettere_-) Mario Pollio ( Pasta è… Sorrento), Michele Mazzola (Acqu’e Sale- Sorrento), Gian Marco Carli ( Ristorante Il Princi pe di Pompei) Catello Attanasio (Ghè Kale San Paolo Belsito – Nola) – Carlo Spina (Ba-Bar – Na-) Andrea Napolitano ( Palazzo Marziale – Sorrento) Nando Melileo (Emozionando - Sa-) Marco Contrada, Vincenzo Sannino ( Pizzeria Mari mari -Giugliano - ) Giovanna Farina ( O Ca’ Bistrot Nocera Inferiore) Domenico Ruocco( Ristorante M’ama- Praiano) Antonio Izzo ( Napoli 1820), Antony Di Lieto ( Tavernetta 58 Gerardo) Di Dato ( Pasticceria Di Dato- Angri-) Savino Galasso ( Pasticceria Galasso – Sant’Antonio Abate ) Alberto Parascandalo (Pasticceria Mille Stelle Vico Equense) Ciro Campanile ( Hotel Elisabetta- Lettere) ed altri ancora