Ricette di lingua in salsa rossa alla piemontese

Salsa Verde per bollito, un classico della tradizione

Salsa Verde per bollito, un classico della tradizione

Apprezzata per il suo sapore salato e pungente (per la presenza di acciughe, capperi, aglio e aceto), in generale, dà una nota di gusto a tutte le carni lesse (anche per tagli particolari come la lingua)
Acciughe al verde - RICORDO DI QUANDO ERA VERDE ANCHE LA MIA ETA'

Acciughe al verde - RICORDO DI QUANDO ERA VERDE ANCHE LA MIA ETA'

Sì, perché il bagnetto verde, celebre salsa tipica della cucina regionale, è compagno ideale di tomini freschi, acciughe, lingua di bovino, e, naturalmente, del bollito misto, vera e propria icona della gastronomia piemontese
Acciughe con bagnetto di nonno Ugo

Acciughe con bagnetto di nonno Ugo

La salsa così ottenuta è perfetta per accompagnare il bollito allapiemontese o condire la lingua. Sporcate un recipiente fondo con la salsa, fate uno strato di acciughe, poi ancora di salsa e continuate così fino a finire tutti gli ingredienti, cercate di terminare con uno strato di bagnetto
Gnocchi mediterrOnei – mediterranei, terroni ed erronei

Gnocchi mediterrOnei – mediterranei, terroni ed erronei

Ho qualche piccolo dubbio in merito, perché penso che il punto di forza degli gnocchi materni era proprio quella capacità di mantenersi sodi in cottura per poi liquefarsi al primo contatto tra lingua e palato, ma procedo
Tagliatelle al Prunent e la sua storia tutta Ossolana

Tagliatelle al Prunent e la sua storia tutta Ossolana

Una volta in bocca, i tannini fanno capolino creando una sensazione di forte astringenza, quasi allappante, “la lingua lega”, ma dura poco per lasciare spazio ad una grande persistenza e un buon equilobrio ed una perfetta bevibilità
POORMANGER: LE PATATE RIPIENE A TORINO

POORMANGER: LE PATATE RIPIENE A TORINO

Dello stesso livello l'ottimo e abbondante tagliere di salumi, tra cui salame nostrano, coppa e lingua con bagnato rosso, altra tipica preparazione piemontese
Tagliatelle al Prunent e la sua storia tutta Ossolana

Tagliatelle al Prunent e la sua storia tutta Ossolana

Una volta in bocca, i tannini fanno capolino creando una sensazione di forte astringenza, quasi allappante, “la lingua lega”, ma dura poco per lasciare spazio ad una grande persistenza e un buon equilobrio ed una perfetta bevibilità

Lingua al verde

oppure, come in questo caso, sia fredda come antipasto, ricoperta di una bella salsa verde o di una salsa tonnata
Lingua di Vitello Salmistrata con bagna di verdure

Lingua di Vitello Salmistrata con bagna di verdure

Tagliate la lingua a fette e copritela interamente della “Salsa”. Uno dei principali ricettari dell’epoca “Il Cuoco Piemontese” riportava ben cinque ricette nella sezione dedicata al bue, alla “braise”, in “brezzole”, in “polpette”, “au gratin” e in “persillade”
Bollito Misto alla Piemontese

Bollito Misto alla Piemontese

lingua di bovino adulto q. IL BOLLITO PIU’ FAMOSO E IMITATO AL MONDO BOLLITO MISTO ALLAPIEMONTESE Sette tagli e sette salse per preparare una delle ricette cult della cucinaPiemontese
Ricetta del Brasato al Barolo di Langa

Ricetta del Brasato al Barolo di Langa

Innanzitutto Brasato significa “cotto alla brace” inlinguaPiemontese, infatti brace nella nostra lingua si dice “brasa”, si metteva nella “brasiera” casseruola con coperchio concavo al centro

Pellegrino Artusi , polpette e polpettoni

Le quenelles costituiscono un piatto di origine e di natura francese, come apparisce dal nome, che non ha corrispondente nella lingua italiana, e fu inventato forse da un cuoco il cui padrone non aveva denti

Lingua alla Piemontese, ricetta tradizionale

A parte, in una scodella, mescolate la farina con un po’ di brodo di cottura e unitelo allasalsa (girandolo sempre) perchè non si raggrumi, qualora fosse troppo densa aggiungere ancora un pochino di brodo, a fine cottura aggiungete un cucchiaio abbondante di aceto rosso, mescolate bene ancora una volta e a questo punto versate la salsa ottenuta (bollente) sulla lingua

Bollito alla piemontese ricetta

In una pentola piuttosto grande portate a bollore cinque litri d'acqua salata e aromatizzata con sedano, cipolla, carota