Ricette di impastatrice planetaria

Impastatrice planetaria: come sceglierla

Impastatrice planetaria: come sceglierla

Impastatriceplanetaria. un motore potente è indispensabile per lavorare ogni tipo di impasto senza mettere sotto-sforzo l’impastatrice compromettendone il suo utilizzo
IMPASTO COME IN PIZZERIA, CON 1 GR DI LIEVITO

IMPASTO COME IN PIZZERIA, CON 1 GR DI LIEVITO

Versare tutta la farina nella planetaria. PROCEDIMENTO. Montare il gancio ad uncino. Sciogliere il lievito di birra ( 1 gr ) in una parte dell’acqua (150 ml) aggiungere lo zucchero e mescolate con un cucchiaio per favorire la fermentazione
Pizza – Impasto base

Pizza – Impasto base

Sciogliete il lievito e e lo zucchero con l’acqua (levandone una tazzina per sciogliere il sale), in una planetaria con il gancio o in una grande ciotola
Pizza con impasto Bonci a lievitazione naturale

Pizza con impasto Bonci a lievitazione naturale

Mescoliamo con un cucchiaio di legno oppure usufruendo della planetaria. Condividi la ricetta su. 0. Una pizza così non l’ho mai mangiata, soffice “bollosa” ma innanzitutto digeribilissima
PANETTONE FATTO IN CASA CON LA PLANETARIA

PANETTONE FATTO IN CASA CON LA PLANETARIA

Se avete la fortuna di possedere la planetaria, e volete fare una piacevole sorpresa ai vostri cari, questa facile ricetta del panettone classico è quello che fa per voi
ciambelle impasto strepitoso

ciambelle impasto strepitoso

Nella ciotola della planetaria, versare il latte tiepido, sciogliere all’interno il lievito, lo zucchero e iniziare ad amalgamare il tutto
Impasto base della pizza

Impasto base della pizza

Impastate energicamente, a mano o nella planetaria, per almeno 10 minuti fino a ottenere un impasto omogeneo e un po' appiccicoso
Impasto per rosticceria siciliana

Impasto per rosticceria siciliana

Come fare l’impasto per rosticceria siciliana Setacciate la farina e mettetela nel boccale della planetaria
IMPASTO PER ROSTICCERIA SICILIANA

IMPASTO PER ROSTICCERIA SICILIANA

L'impasto è consigliabile prepararlo la sera prima, quindi versiamo nel boccale della planetaria munita di gancio, le farine setacciate e lo zucchero, sciogliere nel latte tiepido il lievito e il miele (io di solito lo faccio una decina di minuti prima di impastare), aggiungere alla farina il latte a filo, mentre la planetaria è in azione al minimo
Pasta Madre e Impasti – Arriva il caldo

Pasta Madre e Impasti – Arriva il caldo

In casi estremi per impasti molto lunghi o che richiedono alte velocità di impastatrice potete usare anche del ghiaccio tritato da pesare ovviamente come acqua